imagealt

Orientamento - Statistiche relative agli alunni del nostro Istituto

Queste pagine contengono alcuni dati statistici, relativi alle scelte operate dagli alunni del nostro Istituto, confrontabili con i materiali provenienti da altri studi su base provinciale e nazionale.

Nelle sezioni sulla sinistra è possibile prendere visione dei dati relativi alle iscrizioni alle superiori per gli anni 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019 delle classi terze che hanno frequentato il nostro Istituto negli anni 2014-20152015-2016, 2016-2017 e 2017-2018. 

ESITI A DISTANZA

In questa pagina si riportano i risultati generali riguardanti gli esiti a distanza e altre informazioni che possono fornire un elemento di riflessione sul Consiglio Orientativo.

Si ringrazia la prof.ssa Cinzia Mortarino per il contributo all'elaborazione di alcuni grafici.

DROP-OUT

Quattro classi terze nell'anno scolastico 2015-2016 e cinque nel 2016-2017 hanno partecipato al progetto DROP-OUT e gestione delle transizioni dell'Università di Padova.

In allegato si riporta una parte degli esiti del questionario riguardanti il 2015-2016  e il 2016-2017 (file "grafici da DROP-OUT"). Per le informazioni statistiche sui questionari di tutte le scuole che hanno partecipato al progetto, si rimanda agli altri due file relativi al Drop-out presenti in allegato.

DATI PROVINCIALI e NAZIONALI 

Inoltre, si segnalano i dati elaborati dalla Provincia di Padova sull'anno scolastico 2015-2016 e quelli resi noti dal MIUR sulle scelte per gli anni scolastici 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019, in modo tale da poter fare un raffronto con il nostro Istituto. 

Dal comunicato stampa del MIUR - 7 febbraio 2018 (sintesi e approfondimenti in allegato)

Il 55,3% delle ragazze e dei ragazzi che a settembre andrà in prima nella scuola secondaria di secondo grado ha optato per un indirizzo liceale. Lo scorso anno erano stati scelti dal 54,6% dei neo-iscritti. In particolare, i Licei si confermano l’indirizzo preferito dalle ragazze. Il 30,7% ha scelto un Istituto tecnico, con una leggera crescita rispetto al 30,3% di un anno fa. Lieve calo per i Professionali scelti dal 14% delle ragazze e dei ragazzi, rispetto al 15,1% dello scorso anno.

NB: le ragazze e i ragazzi del nostro Istituto scelgono principlamente i Licei (92%), seguiti a distanza dai Prosessionali (4%), dai Tecnici (3%) e dai CFP (1%).

Licei ancora in crescita

Confermato il trend di crescita dei Licei, scelti dal 55,3% delle alunne e degli alunni. È dal 2014/2015 che i Licei vengono scelti da uno studente su due. Aumenta anche quest’anno la percentuale di iscritti al Classico: sono il 6,7%, rispetto al 6,6% dell’anno scorso (quasi il 30% nel nostro Istituto, compreso l'indirizzo europeo che, da solo, arriva all'1,7%).

Lo Scientifico (tra indirizzo tradizionale, opzione Scienze Applicate e sezione Sportiva) si conferma in testa alle preferenze: lo sceglie il 25,6% delle studentesse e degli studenti. Erano il 25,1% lo scorso anno. Guardando nel dettaglio, resta stabile (15,6% delle scelte) l’indirizzo tradizionale. Cresce la percentuale di chi sceglie l’opzione Scienze Applicate: è l’8,2% quest’anno, era il 7,8% un anno fa. L’opzione sportiva passa dall’1,6% dello scorso anno all’1,8%. Nel nostro Istituto lo Scientifico tradizionale è scelto da crica il 36,7% degli alunni, mentre l'indirizzo di Scienze Applicate arriva al 14,1%.

In lieve aumento le preferenze per il Liceo linguistico (dal 9,2% al 9,3%). Nel nostro Istituto è al 5%.

Lieve calo per l’Artistico (dal 4,2% dell’anno scorso al 4,1% di oggi) e per il Liceo europeo/internazionale (dallo 0,7% dell’anno scorso, allo 0,5% di oggi). Nel nostro Istituto l'Artistico è scelto dal 3,4% degli alunni.

Il Liceo delle Scienze umane cresce: lo sceglie l’8,2% delle ragazze e dei ragazzi rispetto al 7,9% dell’anno scorso. Nel nostro Istituto, invece, è fermo al 2,25%.

Licei musicali e coreutici ancora a quota 0,9%: indirizzo Musicale sempre allo 0,8%, Coreutico sempre allo 0,1%.

Incremento per i Tecnici, lieve flessione per i Professionali

Uno studente su tre (30,7%, erano il 30,3% un anno fa) sceglie un Istituto tecnico. Il settore Economico è all’11,4% (l’anno scorso era all’11,2%); il settore Tecnologico, con i suoi indirizzi, continua ad attrarre maggiormente, con il 19,3% delle scelte (il 19% lo scorso anno). Gli Istituti professionali, scelti dal 14% delle studentesse e degli studenti registra un lieve calo rispetto al 15,1% del 2017/2018.

Le ragazze preferiscono gli indirizzi liceali

Il Liceo è più gettonato tra le studentesse, che costituiscono il 60,8% delle nuove iscrizioni, con picchi del 91,8% nell’indirizzo Coreutico e dell’89,5% alle Scienze umane. Le ragazze sono il 70,8% dei neo iscritti al Classico, il 79,3% al Linguistico. Mette d’accordo tutti lo Scientifico: qui le studentesse sono quasi il 50%. Le ragazze sono quasi il 44% dei neo iscritti ai Professionali e il 31% nei Tecnici.

Licei al top nel Lazio

Anche quest’anno il Lazio si conferma la regione con la maggiore percentuale di iscritti ai Licei, con il 68,1%.

Seguono Abruzzo (60,8%), Campania (59,8%), Umbria (59,5%), Sicilia (59%). Il Veneto si conferma la regione con meno ragazzi che scelgono gli indirizzi liceali (46%) e la prima nella scelta dei Tecnici (39,2%). Nei Tecnici seguono Friuli Venezia Giulia (37,7%) ed Emilia Romagna (36,2%). La regione con la più alta percentuale di iscritti negli Istituti professionali è la Basilicata (16,8%), seguita da Emilia Romagna (16,6%), Campania e Puglia (15,9%).

L’efficienza del servizio

Le famiglie sono sempre più autonome nelle iscrizioni: oltre il 71% le fa in autonomia, a casa. Con punte dell’88,4% in Friuli Venezia Giulia (seguono il Veneto, con l’86,9% e la Lombardia, con l’86,8%). Restano più indietro la Puglia (autonomo il 41,8% delle famiglie), seguono la Campania (43,7%) e la Calabria (45,2%). Il servizio è comunque sempre più apprezzato: secondo i dati rilevati dal Ministero, l’89,52% degli utenti ritiene efficiente il funzionamento del servizio, l’87,56% ritiene semplice l’utilizzo delle iscrizioni on line in tutte le sue fasi, il 91,73% le ritiene vantaggiose in termini di risparmio di tempo. E i dati sono in aumento.

Esiti a distanza alunni 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017.pdf
Esiti a distanza e C. O. - alunni classi terze 2014-2015
ESITI Mameli e Pascoli 2014-2015.pdf
Grafici DROP-OUT 2016-2017
Grafici DROP-OUT 2015-2016
Drop-out 1° grado 2015-2016
Drop-out e gestione delle transizioni
Sintesi iscrizioni 2018-2019 - MIUR
Sintesi iscrizioni 2017-2018 - MIUR
Sintesi iscrizioni 2016-2017 - MIUR
Approfondimento iscrizioni 2017-2018 - MIUR
Iscrizioni 2015-2016 - Provincia di Padova

Pubblicata il 10-06-2016 da ANTONIO SPINELLI